Skip to content

La coppetta mestruale: tutte le informazioni

Questa volta vogliamo parlare di un’invenzione che ha rivoluzionato il mondo femminile quando si parla di ciclo: la coppetta mestruale. Quello delle mestruazioni può essere un argomento molto delicato, visto che le donne sono costrette ad affrontare vari tipi di disagi ogni volta al mese. Sicuramente quello di trovare un accessorio che sia in grado di gestire al meglio il flusso, facendoci sentire a nostro agio, è fondamentale. In questo articolo vogliamo darvi tutte le informazioni sulla coppetta mestruale, su come si usa e quali sono le varie raccomandazioni.

In realtà questo accessorio è sul mercato da diverso tempo, ma ha cominciato a essere usato pure in Italia in tempi abbastanza recenti. Le coppette mestruali sono state sviluppate per cercare di dare alle donne un’alternativa ai classici assorbenti e tamponi. Sicuramente si tratta di una soluzione più economica, in quanto la coppetta può essere riutilizzata ogni volta, mentre assorbenti e tamponi devono essere gettati di volta in volta.

La coppetta mestruale serve dunque per raccogliere le varie perdite e ha il vantaggio di dover essere acquistata una sola volta. Quindi è chiaro che vengono del tutto tagliate le spese dovute all’acquisto regolare e costante degli assorbenti. In più ci sono ulteriori vantaggi per chi decide di iniziare a utilizzare questo metodo.

Iniziamo subito col capire nello specifico come è fatta la coppetta mestruale e cos’è. Questo accessorio ha la forma di un piccolo imbuto che solitamente viene realizzato con del silicone molto morbido. Come si mette la coppetta mestruale? Questa va inserita all’interno della vagina, in modo tale che possa raccogliere le perdite. Al momento dell’inserimento è molto importante tenere i muscoli rilassati. La coppetta può essere piegata come preferite, per cercare di trovare il modo più adatto a voi. Se volete, potete utilizzare anche del lubrificante ma in genere non è dovuto. Il gambo che fuoriesce può essere tagliato per evitare che fuoriesca. Prima inserite la coppetta e aspetta un po’ per vedere come questa si conforma al vostro corpo. Poi tagliate la parte in eccesso. Come potete notare, inserire la coppetta mestruale è molto semplice e non crea fastidi. Questa si adatta perfettamente al vostro corpo senza creare squilibri.

La coppette mestruali non hanno particolari controindicazioni. Possono essere svuotate ogni 8 ore circa. Nel primo periodo di utilizzo si consiglia di svuotarla ogni 4 ore, così da capire meglio come funziona e prendere dimestichezza. Ricordatevi si sterilizzare la coppetta mestruale alla fine di ogni ciclo, basta farla bollire in acqua calda per almeno 10 minuti.

Se volete dei consigli su come scegliere la coppetta mestruale, possiamo dirvi che esistono varie misure, sia a seconda del flusso, che della conformazione fisica. Per scegliere la giusta misura dovete considerare quanto è abbondante il vostro flusso, se avete partorito e qual è la vostra età. La misura media è solitamente 20-30ml e, ad esempio, permette di poter contenere le perdite di una giornata intera.

La coppetta mestruale dove si compra? Si può trovare nelle farmacie, nei supermercati, nelle erboristerie ma anche comodamente su internet.